SOCCORSO STRADALE E CARROATTREZZI

SOSCAR è una società web che mette in relazione le più autorevoli aziende italiane di soccorso stradale e carroattrezzi e gli utenti che fanno richiesta di intervento per un’emergenza o un disagio sopraggiunto su strada.

Soscar.it non è una società di soccorso stradale. E’ un servizio web che mette in contatto il cliente che ci “rintraccia” on line grazie ad un sito performante ed ottimizzato per i motori di ricerca, con le società titolari di carroattrezzi che si affiliano al nostro network.

I numeri di soccorso delle città più cliccate:

1) Carroattrezzi Milano

Chiama ora +39 392 9946746

2) Carroattrezzi Roma

Chiama ora +39 347 3422987

3) Carroattrezzi Bergamo

Chiama ora +39 035 562111

4) Carroattrezzi Catania

Chiama ora +39 095 355666

5) Carroattrezzi Torino

Chiama ora +39 338 1663572

6) Carroattrezzi Ancona

Chiama ora +39 349 7364329

7) Carroattrezzi Cosenza

Chiama ora +39 349 7364329

Ad oggi SOSCAR è una realtà radicata in tutta Italia con diverse aziende che sfruttano il nostro servizio e che risponderanno ogni qual volta atterrerete sulle seguenti pagine divise per Regione:

Regione Lombardia

Regione Piemonte

Regione Liguria

Regione Veneto

Regione Trentino Alto Adige

Regione Friuli Venezia Giulia

Regione Emilia Romagna

Regione Toscana

Regione Umbria

Regione Marche

Regione Abruzzo

Regione Lazio

Regione Campania

Regione Calabria

Regione Basilicata

Regione Puglia

Regione Sicilia

Regione Sardegna

Grazie all’affiliazione di aziende di medie e grandi dimensioni che decidono di avvicinarsi al nostro network, Soscar oggi può contare sulla collaborazione di oltre 100 carroattrezzi in tutta Italia con alla guida un team di altrettanti tecnici.

I fattori che hanno contribuito al successo di SosCar sono:

  • Un attento studio del mercato di riferimento effettuato prima di affacciarsi sulla scena del soccorso stradale;
  • Aggiornamento e formazione sulle tecniche di web marketing, che hanno garantito e stanno garantendo l’ascesa nel posizionamento del sito on line;
  • Un’attenta attività di Branding;
  • La selezione di aziende titolari di carroattrezzi di medie e grandi dimensioni valorizzate da caratteristiche di onestà, trasparenza, competenza e professionalità su scala nazionale.

Soscar basa la collaborazione con le società di carroattrezzi affiliate sulla fiducia e l’autonomia reciproche. Infatti Soscar si occupa e preoccupa di tutto ciò che avviene nel primo momento, quindi:

  • di reperire tutte le informazioni necessarie all’azienda di carroattrezzi che ne prenderà la consegna, per intervenire mettendo in opera il miglior servizio possibile;
  • di ricevere le chiamate degli utenti, rintracciare il tipo di veicolo da soccorrere, di localizzarlo e identificare la tipologia di emergenza;
  • di passare tutto alla società di carroattrezzi più idonea a quell’intervento, fornendo a quest’ultima la serenità di prendere autonomamente a carico il resto dell’operazione, dalla gestione dei mezzi al pagamento finale.

SOSCAR è una realtà in divenire, in continua espansione, mossa dalla volontà di offrire sempre più professionalità e attenzione a quanti ci scelgono e continuano a sceglierci ogni giorno.

Sei un’azienda di Soccorso Stradale?

Vuoi  ricevere le chiamate di SOSCAR.IT? Chiamaci ora! Il tuo business cambierà nel giro di pochi giorni!

01

COSA FACCIAMO

SOSCAR, grazie alle società titolari di carroattrezzi che decidono di affiliarsi al Network, si occupa di soccorso e assistenza stradale su territorio nazionale per varie tipologie di casistiche, che comportano varie tipologie di interventi. L’intervento più importante rimane quello effettuato dagli automobilisti stessi alla comparsa del guasto del mezzo di trasporto, attuando la messa in sicurezza della propria persona, degli altri viaggiatori e degli altri automobilisti.

MANCANZA DI CARBURANTE

E’ il più frequente caso di richiesta di assistenza su strada e autostrada di quanti, convinti di arrivare a destinazione nonostante la spia di rifornimento sia accesa da tempo, si vedono poi abbandonati dal proprio veicolo durante il tragitto. In qualsiasi caso di veicolo guasto, occorre accendere immediatamente i quattro indicatori di direzione per segnalare il proprio rallentamento, e accostarsi a destra della carreggiata, preferibilmente al di fuori di essa. Qualora ci si trovasse in autostrada, e non ci fossero aree di sos o di servizio segnalate nelle immediate vicinanze, mettersi sulla corsia di emergenza. È opportuno indossare subito il giubbotto catarifrangente e posizionare l’apposito triangolo di emergenza ad almeno 150 metri dal veicolo fermo per segnalarlo ai mezzi in transito. È bene mettere in sicurezza se stessi e gli altri eventuali viaggiatori, scendendo dal veicolo e posizionandosi dietro il guardrail, o comunque allontanandosi dal veicolo stesso, e chiamare il soccorso stradale. In questi casi il carroattrezzi trasporterà il mezzo verso l’aria di distribuzione più vicina per effettuare rifornimento. È consigliato riempire il serbatoio fino almeno alla metà per far sì che ne venga rimpinguata anche la riserva.

DEPANNAGE

Il termine indica il supporto di un’officina mobile che interviene in loco per riparare l’avaria del veicolo e permetterne la rimessa in strada senza passare dal centro assistenza. Per garantire all’utente questo servizio è necessario cha la propria squadra di tecnici sia fortemente competente per riuscire a far fronte alla moltitudine di possibili guasti che il veicolo potrebbe presentare. È opportuno in questi casi che l’automobilista non prenda iniziative durante l’attesa del team di intervento, per evitare ulteriori danni e quindi spese.

PNEUMATICO FORATO

Di solito le cause dipendono da un oggetto particolarmente appuntito che si trovava sull’asfalto al vostro passaggio, o da una buca profonda e dal perimetro spigoloso, che non si è riusciti a schivare lungo la corsia. In ogni caso, una ruota bucata rischia di mandare il veicolo fuori dalla propria carreggiata, e di comprometterne altre parti. Il soccorso stradale effettuerà il cambio della ruota danneggiata con quella di scorta, è comunque consigliato recarsi quanto prima dal proprio gommista per installare il giusto pneumatico adatto la vostro veicolo, per potersi rimettere in strada in totale sicurezza.

RIFORNIMENTO ERRATO DI CARBURANTE

Accade più spesso di quanto si pensi, e non sempre per colpa della disattenzione del guidatore. Il rifornimento di benzina in un serbatoio diesel o di diesel in un serbatoio di benzina può causare danni ingenti al motore, la cui risoluzione arriva a costare fino a qualche migliaio di euro. Appena ci si accorge dell’errore bisogna immediatamente fermarsi, spegnere il motore e non avviarlo fino all’arrivo del soccorso stradale, e non provare in nessun caso ad immettere il carburante corretto nel serbatoio, questo per due motivi: -mischiare i due carburanti può portare danni più importanti al motore -la miscela dei due carburanti risulta fortemente infiammabile e a rischio esplosione Il soccorso stradale, una volta sul posto, provvederà a svuotare completamente il serbatoio e successivamente a introdurre il carburante corretto. Una volta eseguito ciò, si consiglia comunque di non accendere ancora il motore, e farsi trasportare dal carroattrezzi fino all’officina di un meccanico per controllare che filtri, guarnizioni, sistema di iniezione e camere di combustione, non abbaino subìto danneggiamenti. Nel caso in cui l’errore provenga da una disattenzione del benzinaio, secondo la legge, sarà l’assicurazione di cui è obbligatoriamente provvisto a coprire eventuali danni o spese di trasporto del carroattrezzi.

02

Leggi sul soccorso stradale e tariffe

In materia di tariffe del soccorso stradale se ne sa tanto e non se ne sa nulla. Proviamo a fare un po’ di chiarezza.

Partiamo con l’identificare i tre fattori dalla cui somma  ne derivano i costi di intervento :

  1. diritto fisso di chiamate
  2. importo chilometrico medio del percorso di andata e ritorno
  3. insieme dei costi di gestione/produzione

Oltre a questi, concorrono al prezzo finale altre distinzioni, nella fattispecie :

  • distinzione tra veicolo leggero (fino a 2500 kg) e veicolo pesante (oltre i 2500 kg)
  • chiamata in D (Diurno) o in N-F (Notturno e/o festivo)
  • intervento in viabilità ordinaria o autostradale

L’insieme combinato di tutti questi fattori porta al prezzo finale. In realtà in Italia il costo al chilometro per il traino da parte di un carro attrezzi varia da 1,00 € a 1,50 €, ed è unificato su tutto il territorio nazionale.

Esistono diverse compagnie che prevedono tabelle tariffarie di riferimento determinate per i propri tesserati, che però vengono applicate i caso di tragitti superiore rispetto ai valori previsti dall’ACI. È il caso di compagnie quali l’ACI, EUROPE ASSISTANCE, AUTOSTRADE PER L’ITALIA. Diverso è il discorso se il servizio di assistenza stradale rientra nei termini della propria polizza assicurativa, in virtù della quale , per il trasporto del proprio veicolo da parte del carro attrezzi, non è previsto alcun esborso economico.

Al fine di evitare sorprese, consigliamo a  tutti gli automobilisti di richiedere da subito alla società scelta la tariffa applicata per l’intervento di cui si necessita.

Pochi sanno che esiste una legge a tutela della custodia del veicolo ad opera del soccorritore. Gli articoli 1218 cc e 1177 cc del Codice della strada, stabiliscono infatti che il soccorritore che si prende carico del veicolo in avaria, custodendolo nelle apposite rimesse, auto rimesse o garage, ne diventi custode fino alla riconsegna al legittimo proprietario.

Un altro aspetto importante riguarda la regolarità dei mezzi atti al soccorso stradale.

L’articolo 54, comma 1, lettera g) del Codice della Strada stabilisce la definizione di “autoveicoli ad uso speciale”, categoria in cui rientrano anche i carroattrezzi (art.4, punto 9, Regolamento del Consiglio 25 marzo 1969,n°543) come “autoveicoli ad uso speciale per il soccorso stradale, recuperi automobilistici, trasporto e/o traino di veicoli in avaria”. Sarà espresso nella carta di circolazione di tali mezzi la dicitura “ad uso proprio” o “ad uso terzi”, in base all’effettivo utilizzo fatto  da parte del proprietario. Proprio perché tutelati da articoli e leggi del CdS, gli usi non consentiti di questi veicoli saranno sanzionati con pene che vanno dalla sospensione della carta di circolazione del mezzo da uno a sei mesi, al suo successivo fermo per tutta  la durata del provvedimento.

03

CARROATTREZZI

24 ore su 24 per 365 giorni l’anno tutti gli automobilisti che si trovano in Italia, possono richiedere l’intervento a SOSCAR.

CARROATTREZZI E SOCCORSO STRADALE ROMA MILANO NAPOLI MODENA CATANIA TORINO BOLOGNA