Demolizione Auto Costo Zero: Rottamazione Gratis

I documenti per la demolizione auto.
10/06/2020

Demolizione Auto Costo Zero: Rottamazione Gratis

Demolizione auto costo zero.

Non vuoi pagare il costo della rottamazione del tuo veicolo? Effettivamente ci sono delle possibilità per effettuare una demolizione a costo zero, evitando le pratiche burocratiche, i loro costi, e la consegna al centro demolizioni.  

Puoi scegliere una demolizione a costi minimi o gratuita dallo sfasciacarrozze, oppure dal concessionario: in base alle proprie esigenze, e alle condizioni del veicolo, si può certo risparmiare… 

La rottamazione gratis, come fare 

Chi consegna la propria auto a un centro autodemolizioni potrebbe non pagare nulla, se sono rispettati alcuni requisiti 

Ricordiamo, intanto, che la rottamazione auto per il proprietario è un obbligo dettato dal decreto legislativo 22 (5.2.1997): quando l’auto non è più in grado di circolare e non può essere abbandonata e deve essere portata ad un centro abilitato per lo smaltimento del veicolo. 

Per questo motivo, spesso si arriva al punto di informarsi sulla demolizione definitiva, ma si teme di dover spendere troppo persino nella fase finale.  

Nel caso in cui l’auto sia completa e dotata di elementi essenziali (carrozzeria, motore, centraline, catalizzatore), e non siano presenti rifiuti oppure oggetti all’interno, allora è possibile rottamare la propria vettura senza costi aggiunti, a parte la cancellazione dell’auto dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico). 

Vanno valutati, comunque, i costi di trasporto fino a centro di autodemolizioni oppure al rivenditore autorizzato per chi deve acquistare una nuova auto. 

Di regola, il servizio di carroattrezzi di molti autodemolitori, consente di usufruire del trasporto auto da rottamare a costi minimi, a volte anche a costo zero! 

 

Perché la rottamazione è gratuita 

Questo avviene perché il vantaggio di un’autodemolizione è presente sia per chi rottama l’auto e se ne “sbarazza”, sia per chi riceve un veicolo con delle potenziali parti di ricambio da riciclare come usato nel settore autoricambi. Inoltre, in alcuni casi si possono recuperare i materiali ferrosi o non ferrosi di un veicolo, per dare loro una nuova vita nell’economia del riciclo. 

Per questo alcuni autodemolitori propongono la demolizione auto costo zero, per non farti spendere soldi né sbrigare le pratiche obbligatorie. 

 

Ti assicurano un servizio di ritiro e rottamazione del veicolo tramite carroattrezzi e un servizio di disbrigo pratiche burocratiche – che non è poco viste le noie e le complessità delle procedure amministrative tra PRA, ACI e bollettini da versare. 

Il personale dell’autodemolizione pensa al ritiro e trasporto, anche presso le officine quando le auto sono incidentate, e prende in carico la demolizione tramite un certificato di assunzione di responsabilità. L’importante è che tu consegni la vettura in tutte le sue parti (tranne gli oggetti personali da rimuovere). 

Inizia poi la procedura di rottamazione del veicolo comunicandolo al PRA e arrivando fino alla completa rottamazione del veicolo, e del recupero delle parti da riciclare.  

Gli sfasciacarrozze si occupano del riutilizzo di ciò che è possibile ripristinare, con adeguati trattamenti quando sia necessario. 

Rottamazione a costo zero se acquisti una nuova auto 

Nei casi in cui la tua demolizione è dovuta al cambio di vettura, il concessionario di regola ritira e rottama gratis il tuo veicolo a fine vita. Un intervento che avviene indipendentemente dalla marca della vettura vecchia: se acquisti una FIAT, potrai far rottamare una Renault senza problemi dal concessionario del marchio torinese. 

 

Diverse case automobilistiche, infatti, possiedono una rete di centri di raccolta e demolizione auto e sono responsabili del corretto smaltimento delle vetture, in particolare delle proprie produzioni. 

Anche in questo caso diventa fondamentale il riciclaggio delle parti di ricambio e dei materiali da possibile recupero, ai fini della tutela ambientale.  

 

Questa possibilità è sempre più frequente, dato che le offerte per la promozione dei nuovi veicoli si fanno allettanti, e chi sceglie di demolire la vecchia auto può sfruttare gli sconti senza troppi problemi. Basta consegnare la vettura al concessionario, e il processo di autodemolizione verrà avviato dal personale in modo rapido. Per questo molte volte dalle case automobilistiche, viene pubblicizzata la “demolizione auto costo zero” all’interno delle offerte sui nuovi veicoli. 

Come nel caso dell’autodemolizione presso un centro abilitato, anche dal concessionario ti dovrà essere consegnato entro 30 giorni il certificato di rottamazione. 

Incentivi 2020 per la demolizione auto  

Anche quest’anno sono stati confermati gli incentivi degli anni precedenti per l’acquisto dei veicoli ecologici (sopratutto auto elettriche e ibride) e la rottamazione auto costo zero. Addirittura la somma è maggiore rispetto al 2019, e sono state introdotte delle novità sul bonus rottamazione. 

 

L’Ecobonus prevede uno sconto rottamazione sulle auto nuove acquistate fino al 31 dicembre, le quali presentino emissioni di CO2 fino a 70 g/km e un prezzo fino a 61.000 euro IVA inclusa. 

Per chi rottama dei veicoli di categoria Euro 0,1,2,3 l’Ecobonus arriva fino a 6.000 euro, e in alcuni comuni (altamente inquinanti) l’incentivo sale per auto e moto fino alla classe Euro 3. 

I costi se ti rivolgi ad un autodemolitore  

Rivolgendoti ad un cosiddetto sfasciacarrozze, dovrai sostenere specifiche spese che sono dei contributi obbligatori. 

Nello specifico, si tratta dell’imposta di bollo da 32 Euro, e se non hai il certificato di proprietà del mezzo si arriva a 48 Euro. Gli emolumenti da corrispondere all’ACI sono di 13,50 euro, e inoltre il trasporto del veicolo al centro di raccolta, va fatto tramite un carroattrezzi da pagare.  

Però, se la tua vettura è in buono stato e come abbiamo visto può essere in parte recuperata, è possibile usufruire del ritiro gratuito. 

 

Inoltre, sono presenti sul mercato alcune società che comprano la tua vettura e si occupano delle pratiche. Ti fanno un’offerta per il valore dell’auto, se effettivamente si trova in buone condizioni, e anche l’auto usata può essere rottamata senza problemi e a costi minimi; se non dei guadagni, per chi vende un usato valido, ma questa già è un’altra condizione di compravendita più che di rottamazione. 

 

In questi casi, è bene controllare l’iter costante della demolizione ed essere sicuri di ottenere il Certificato di Rottamazione, dato che questo documento solleva da ogni responsabilità il proprietario dell’auto da rottamare (civile, penale ed amministrativa).  

 

In più, la cancellazione dal PRA termina l’obbligo di pagare il bollo auto, e quindi rappresenta un documento importante per l’intestatario, che completa il processo di rottamazione e tutela per il futuro. 

Comments are closed.