SOCCORSO STRADALE E CARROATTREZZI

La società web SOSCAR.IT, operativa a 360° nel mondo del soccorso stradale nasce dalle mani di professionisti del web e del management che, attraverso un sito web di ultima generazione, una campagna social ed un’attività di branding corretta, mette in collegamento i professionisti del soccorso stradale con gli automobilisti che necessitano di assistenza stradale attraverso carroattrezzi. 

Teniamo a sottolineare che Soscar.it non è una società di soccorso stradale. E’ un servizio web che mette in contatto il cliente che ci “rintraccia” on line grazie ad un sito performante ed ottimizzato per i motori di ricerca, con le società operanti nel settore del soccorso stradale che si affiliano gratuitamente al nostro network e che, una volta trasferita la chiamata, operano in maniera del tutto autonoma: dall’intervento concreto al pagamento dello stesso.

I numeri di soccorso delle città più cliccate:

1) Soccorso Stradale Milano

Chiama ora +39 392 9946746

2) Soccorso Stradale Roma

Chiama ora +39 347 3422987

3) Soccorso Stradale Torino

Chiama ora +39 338 1663572

4) Soccorso Stradale Bergamo

Chiama ora +39 035 562111

5) Soccorso Stradale Catania

Chiama ora +39 095 355666

 

Ad oggi SOSCAR è una realtà radicata in tutta Italia con diverse aziende che sfruttano il nostro servizio e che risponderanno ogni qual volta atterrerete su queste pagine:

Regione Piemonte

Regione Lombardia

Regione Liguria

Regione Veneto

Regione Trentino Alto Adige

Regione Friuli Venezia Giulia

Regione Emilia Romagna

Regione Toscana

Regione Umbria

Regione Marche

Regione Abruzzo

Regione Lazio

Regione Campania

Regione Calabria

Regione Basilicata

Regione Puglia

Regione Sicilia

Regione Sardegna

 

Grazie all’affiliazione di aziende di medie e grandi dimensioni che decidono di avvicinarsi al nostro network, Soscar oggi può contare sulla collaborazione di oltre 100 carroattrezzi in tutta Italia con alla guida un team di altrettanti tecnici.

In poco tempo, soscar.it, attiva anche nel mondo dell’informazione relativa al settore del Soccorso stradale, continua ad espandere la propria professionalità e ad incrementare le proprie competenze, e le parole di tutti gli utenti che ci hanno scelto e continuano a sceglierci è il miglior feedback che possa raccontarlo.

01

I NOSTRI SERVIZI

SOSCAR, attraverso la rete di aziende a cui trasferisce la richiesta di intervento, si occupa di soccorso stradale su tutto il territorio nazionale per varie tipologie di casistiche, che comportano varie tipologie di interventi. L’intervento più importante rimane quello effettuato dagli automobilisti stessi alla comparsa del guasto del mezzo di trasporto, attuando la messa in sicurezza della propria persona, degli altri viaggiatori e degli altri automobilisti.

DEPANNAGE

Il depannage è l’assistenza in loco di una sorta di officina mobile, che interviene per verificare l’entità dell’avaria e agire per far ripartire il veicolo evitando il trasporto nel centro assistenza. In questi casi è opportuno che la squadra d’intervento sia altamente competente per poter risolvere in tempi rapidi i guasti che i veicoli presentano. È altresì opportuno, lasciare agire i tecnici rispondendo alle domande che loro stessi porranno ed evitare, nell’attesa del loro arrivo, di prendere iniziative per non arrecare danni ulteriori rendendo più complicato il soccorso stradale.

ERRATO RIFORNIMENTO DI CARBURANTE

Esistono due possibilità di errore: gasolio al posto della benzina, benzina al posto del gasolio. Il primo risulta essere meno grave del secondo, in ogni caso èbene accorgersi dello sbaglio quanto prima. Il rifornimento errato può, infatti, portare gravi danni al motore, arrivando, nei casi più gravi, a doverlo sostituire, con costi che arrivano anche a qualche migliaio di euro.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di aver sbagliato rifornimento è fermarsi immediatamente, spegnere il motore, non riavviarlo e chiamare il SOCCORSO STRADALE. Non provare in nessun caso a introdurre il carburante corretto all’interno del serbatoio e mescolare le due miscele, per due motivi: 1.La miscela dei due carburanti potrebbe compromettere gravemente il motore del veicolo 2.La miscela dei due carburanti è altamente infiammabile. Il soccorso stradale si incaricherà di aspirare completamente con l’apposita pompa il carburante errato dal serbatoio, e solo successivamente verrà inserito il rifornimento corretto. Sarà necessario far controllare subito lo stato di sistemi di iniezioni, camere di combustione, filtri e guarnizioni. Per questo motivo è consigliabile non riaccendere subito il motore, e farsi condurre dal carroattrezzi in un’officina per effettuare le verifiche di cui sopra.

RUOTA FORATA

Che sia per una buca spigolosa e profonda o per un oggetto molto appuntito sull’asfalto, la foratura di uno pneumatico pone a rischio di uscita fuori strada il veicolo e, inoltre, rischia di danneggiarne altre parti. Il soccorso stradale provvederà ad effettuare la sostituzione della ruota danneggiata con la ruota di scorta, e verificare che non ci siano altri danni. È consigliabile poi recarsi quanto prima dal gommista di fiducia per inserire uno pneumatico adeguato al veicolo e poter tornare a mettersi su strada in sucurezza.

MANCANZA DI CARBURANTE

E’ il più classico dei casi di assistenza stradale, azzardarsi alla guida pur avendo la spia del rifornimento accesa da un tempo sufficiente a far sì che ci si ritrovi fermi per strada. In questi casi, dopo aver effettuato le azioni di segnalazionedel veicolo e di messa in sicurezza dei viaggiatori, se non si ha la fortuna che il veicolo ci lasci proprio in prossimità di una pompa di distribuzione, è necessario chiamare il SOCCORSO STRADALE che condurrà il mezzo all’area di servizio più vicina per effettuare il nuovo rifornimento. Questa volta è consigliabile riempire oltre il mezzo serbatoio per ricaricare anche la riserva dello stesso. E ricordarsi di fare rifornimento non appena la spia del carburante si accende, per evitare di ritrovarsi nella stessa situazione di emergenza.

02

Le tariffe e le leggi sul soccorso stradale

I costi di intervento di un carroattrezzi sono la somma di :

  • diritto fisso di chiamata
  • insieme dei costi di gestione/produzione
  • Importo chilometrico medio del percorso di andata e ritorno

In Italia il costo per un traino da parte di un carroattrezzi va da 1,00€ ad 1,50 € al km ed è unificato su tutto il territorio italiano.

Esistono poi delle compagnie che prevedono tariffe determinate per i propri tesserati (ACI, EUROPE ASSISTANCE, AUTOSTRADE PER L’ITALIA) che in realtà vengono applicate nel caso in cui il tragitto sia superiore rispetto a quello previsto dall’ACI.

Le tariffe variano in base a due fattori: il peso del veicolo e la viabilità.

In base a questi fattori i veicoli sono definiti:

  • Leggeri : fino a 2500 kg
  •  Pesanti: oltre i 2500 kg

E la viabilità può essere :

  • Ordinaria
  • Autostradale

Va da sé che la combinazione di questi fattori , unita alla variante D (diurno) e N-F (notturno e/o festivo), dia prezzi variabili in base alle casistiche. Per questo quando si contatta un carroattrezzi è consigliabile definire da subito il prezzo richiesto per l’intervento di cui si necessita.

Un aspetto che pochi conoscono, inerisce la “custodia” del veicolo da parte del soccorritore. In base agli articoli 1177 cc e 1218 cc del CdS , è previsto che il soccorritore abbia anche la responsabilità della custodia del veicolo soccorso, che verrà appunto custodito negli appositi garage, rimesse, auto rimesse, fino alla riconsegna al proprietario.

Per coloro che avessero già un servizio di assistenza stradale all’interno della propria polizza assicurativa, non è previsto nessun esborso economico per la chiamata di intervento di un carroattrezzi, se non in situazioni eccezionali o particolari descritti all’interno della polizza stessa.

Un altro importante appunto riguarda le leggi che regolamentano i veicoli atti al soccorso stradale.

Secondo la definizione di “autoveicoli ad uso speciale” dell’articolo 54,comma 1, lettera g) del Codice della Strada, vengono classificati anche i carroattrezzi (art. 4, punto 9, del regolamento del Consiglio 25 marzo 1969, n.543) come “autoveicoli ad uso speciale per il soccorso stradale, recuperi automobilistici, trasporto e/o traino di veicoli in avaria”. Nella carta di circolazione di tali veicoli, sarà espressa la dicitura “ad uso proprio” o “ad uso terzi” in base all’utilizzo da parte del proprietario del veicolo. Qualsiasi uso improprio di tali mezzi verrà sancito, in base alle leggi citate, fino anche alla sospensione della carta di circolazione da uno a sei mesi con conseguente fermo del veicolo per tutta la durata della sanzione.

03

SOCCORSO STRADALE

24 ore su 24 per 365 giorni l’anno tutti gli automobilisti che si trovano in Italia, possono richiedere l’intervento a SOSCAR.

CARROATTREZZI E SOCCORSO STRADALE ROMA MILANO NAPOLI MODENA CATANIA TORINO BOLOGNA